NOTIFICA DA PEC NON CENSITA. È NULLA SOLO SE IMPEDISCE LA DIFESA.

Notifica da PEC non censita nei pubblici registri. È nulla se non permette di svolgere compiutamente la difesa. Cassazione tributaria – sentenza n. 564/2024 dell’08/01/2024 (Presidente Biagio Virgilio, Cons. rel. […]

Leggi tutto
DATA CERTA: LA MANCANZA È RILEVABILE D’UFFICIO.

Data certa. È rilevabile d’ufficio, salva la comunicazione per provocare il contraddittorio, in quanto attiene alla forza probatoria dell’atto e non alla sua validità. Cassazione tributaria – sentenza n. 609/2024 […]

Leggi tutto
DOPPIA IMPOSIZIONE: RIMBORSO IMPOSTE.

DOPPIA IMPOSIZIONE. PRECLUSIONE E DECADENZA DAL DIRITTO DI RIMBORSO. L’adesione della società al condono preclude il diritto dei soci al rimborso? Se il diritto al rimborso scaturisce da una ipotesi […]

Leggi tutto
LA PRESTAZIONE DEL CHIROPRATICO È ESENTE DA IVA. LA NATURA MEDICA DELLA PRESTAZIONE DEVE ESSERE VALUTATA IN TERMINI SOSTANZIALI.

LA PRESTAZIONE DEL CHIROPRATICO È ESENTE DA IVA. LA NATURA MEDICA DELLA PRESTAZIONE DEVE ESSERE VALUTATA IN TERMINI SOSTANZIALI. Cassazione tributaria – sentenza n. 28512/2023, pubblicata in data 12.10.2023, presidente […]

Leggi tutto
TRASFORMAZIONE ETEROGENEA IN COMUNIONE D’AZIENDA. QUALE È IL MOMENTO IN CUI DECADE LA GOVERNANCE?

Trasformazione eterogenea in comunione d’azienda. Quale è il momento in cui decade la governance? Deve aversi riguardo alla iscrizione della delibera di trasformazione della società, ovvero alla sua successiva cancellazione […]

Leggi tutto
IMPUGNABILITÀ DEL RUOLO. IL DIVIETO VIENE CENSURATO ANCHE DAL GIUDICE MENEGHINO.

Impugnabilità del ruolo. Rimessa, con ulteriori motivi, alla Corte costituzionale la legittimità della norma (art. 12 comma 4 bis, DPR. n. 602/1973) che limita l’impugnabilità diretta del ruolo (GDP Milano […]

Leggi tutto
INTIMAZIONE DI PAGAMENTO. LE INTIMAZIONI DI PAGAMENTO NON IMPUGNATE NON RENDONO DEFINITIVE LE PRETESE.

Intimazione di pagamento. Il giudice tributario meneghino, contrastando le classiche difese dell’amministrazione finanziaria che hanno trovato non poche volte accoglimento, pronuncia due importanti principi di diritto: Corte di giustizia tributaria […]

Leggi tutto
FALSA ATTESTAZIONE SULLA RELATA DI NOTIFICA. NON È NECESSARIA LA QUERELA DI FALSO.

Falsa attestazione sulla relata di notifica. L’attestazione falsa, secondo cui il contribuente risulta “sconosciuto” presso l’indirizzo di residenza non può costituire dichiarazione avente fede privilegiata e conseguentemente in relazione alle […]

Leggi tutto
DAZI ABROGATI: NON È CONSENTITO IL RIMBORSO.

DAZI ABROGATI: NON È CONSENTITO IL RIMBORSO. SALVO CHE LA DISPOSIZIONE SUCCESSIVA NE PREVEDA ESPRESSAMENTE LA RIMBORSABILITÀ. Dazi abrogati. L’abrogazione di dazi non può consentire il rimborso di quelli corrisposti […]

Leggi tutto
PENSIONATI ITALIANI RESIDENTI IN BULGARIA. LA STANGATA DELL’INPS.

PENSIONATI ITALIANI RESIDENTI IN BULGARIA. INPS, A SEGUITO DI UN REPENTINO CAMBIO DI ROTTA, DOPO OLTRE 35 ANNI DI CONSOLIDATA PRASSI, DECIDE DI DISAPPLICARE LA CONVENZIONE E RIPRENDERE A TASSAZIONE […]

Leggi tutto

Pagina successiva »