La Costituzione fiscale

L’art. 53 della Costituzione obbliga i cittadini e non cittadini (che hanno interessi economici in Italia) a concorrere alle spese pubbliche attraverso prelievi fiscali, in ragione della loro capacità contributiva di ciascuno e secondo il criterio di progressività. La capacità contributiva è, dunque, il parametro democratico al quale è ispirato il sistema tributario, che richiede maggiori sacrifici economici a coloro che godono di un reddito più elevato. In particolare, per ragioni di equità la pressione fiscale deve trovare adeguato bilanciamento con la capacità contributiva individuale, valutabile in termini di coerenza e ragionevolezza delle scelte legislative. Il presente articolo costituisce la disposizione principale della cd. “Costituzione fiscale” la cui esigenza di imporre tributi ai singoli in funzione redistributiva e proporzionale ai redditi è insopprimibile.

L’avvocatura

 

L’avvocatura è la difesa dei principi di libertà e di giustizia, ha funzione sociale e costituzionale, è espressione di indipendenza e libertà. Nessuno può ottenere il riconoscimento di un diritto senza l’intervento di un difensore, nessuno può affermare il proprio diritto di libertà, quando esso sia contestato ingiustamente, senza l’assistenza di un difensore!!! Ecco perché l’avvocato è essenziale!!! Non tutti lo sanno o non tutti lo ricordano…

“1. L’avvocato tutela, in ogni sede, il diritto alla libertà, l’inviolabilità e l’effettività della difesa, assicurando, nel processo, la regolarità del giudizio e del contraddittorio.

2. L’avvocato, nell’esercizio del suo ministero, vigila sulla conformità delle leggi ai principi della Costituzione e dell’Ordinamento dell’Unione Europea e sul rispetto dei medesimi principi, nonché di quelli della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, a tutela e nell’interesse della parte assistita“. (Codice deont. forense).

Questa Unione è la nostra polizza assicurativa sulla vita in un mondo sempre più globalizzato” (Presidente del Gruppo PPE – Manfred Weber).

Nel 1950, le nazioni europee cercavano ancora di risollevarsi dalle conseguenze devastanti della Seconda guerra mondiale, conclusasi cinque anni prima. Determinati ad impedire il ripetersi di un simile terribile conflitto, i governi europei giunsero alla conclusione che la fusione delle produzioni di carbone e acciaio avrebbe fatto sì che una guerra tra Francia e Germania, storicamente rivali, diventasse – per citare Robert Schuman – “non solo impensabile, ma materialmente impossibile”. Si pensava, giustamente, che mettere in comune gli interessi economici avrebbe contribuito ad innalzare i livelli di vita e sarebbe stato il primo passo verso un’Europa più unita. L’adesione alla CECA era aperta ad altri paesi.

“La fusione delle produzioni di carbone e di acciaio… cambierà il destino di queste regioni che per lungo tempo si sono dedicate alla fabbricazione di strumenti bellici di cui più costantemente sono state le vittime”.

ambiti di competenza

Diritto civile / processuale civileRecupero crediti, risarcimento danni, infortunistica stradale e professionale, diritto delle assicurazioni, del consumatore, contrattualistica, diritto degli stranieri.

Diritto tributarioIstanze in autotutela per l’annullamento delle pretese fiscali, accertamenti con adesione, impugnazioni di avvisi di accertamento, di cartelle di pagamento, ingiunzioni di pagamento, avvisi ed iscrizione di fermo amministrativo, ipoteche e pignoramenti fiscali.

Diritto penale / processuale penaleDenunce-querele, difesa dell'indagato / imputato, costituzione di parte civile nel processo penale, difesa della parte offesa / parte civile.

Diritto del lavoroImpugnazione licenziamento, recupero somme relative a stipendi altri indennizzi, risarcimento danni a seguito degli infortuni sul lavoro, conversione di rapporti di lavoro (lavoro autonomo in lavoro subordinato).

Diritto di famigliaSeparazioni consensuali (negoziazione assistita), divorzi congiunti (negoziazione assistita), separazioni e divorzi giudiziali, contratti di convivenza, unioni civili, accordi, scritture private per regolamentare rapporti di famiglia.

Diritto dell'Unione EuropeaRecupero somme su tutto il territorio europeo, diritto di famiglia europeo, riconoscimento titoli esecutivi emessi all'estero e la loro relativa esecuzione, trasferimento aziende ed attività aziendali all'estero.

come lavoriamo?

Richieda un preventivo allo Studio

Esponga in sintesi il Suo problema, trasmetta, possibilmente, l'intera documentazione a Sue mani

Indagine, ricerca, studio, valutazioni

Vengono effettuate le necessarie ed opportune ricerche sul Suo caso ed esposte le possibili soluzioni

Le Autorità giudiziarie o altri organismi

Gli avvocati dello studio La rappresentano nelle cause civili e processi penali in ogni grado di giudizio

casi molto simili al Suo

Richieda una consulenza online

Esponga brevemente il Suo problema, allegando possibilmente, tutta la documentazione a Sue mani

siamo anche sociali