LA PRESTAZIONE DEL CHIROPRATICO È ESENTE DA IVA. LA NATURA MEDICA DELLA PRESTAZIONE DEVE ESSERE VALUTATA IN TERMINI SOSTANZIALI.

LA PRESTAZIONE DEL CHIROPRATICO È ESENTE DA IVA. LA NATURA MEDICA DELLA PRESTAZIONE DEVE ESSERE VALUTATA IN TERMINI SOSTANZIALI. Cassazione tributaria – sentenza n. 28512/2023, pubblicata in data 12.10.2023, presidente […]

Leggi tutto
TRASFORMAZIONE ETEROGENEA IN COMUNIONE D’AZIENDA. QUALE È IL MOMENTO IN CUI DECADE LA GOVERNANCE?

Trasformazione eterogenea in comunione d’azienda. Quale è il momento in cui decade la governance? Deve aversi riguardo alla iscrizione della delibera di trasformazione della società, ovvero alla sua successiva cancellazione […]

Leggi tutto
RIMBORSO IVA. PRESCRIZIONE DECENNALE.

Rimborso IVA. Un credito IVA emergente in dichiarazione non soggiace alla prescrizione biennale, posto che non è applicabile l’art. 30 ter del DPR n. 633/72. È quanto stabilito dalla Corte […]

Leggi tutto
PROCESSO VERBALE DI COSTATAZIONE (PVC). È NULLO L’ACCERTAMENTO SENZA IL PVC ALLEGATO?

Processo verbale di costatazione. È nullo l’avviso di accertamento notificato senza allegare allo stesso il processo verbale di costatazione (PVC)? Sentenza n. 23696/2022 del 28.7.2022 della Corte di Cassazione (Presidente: […]

Leggi tutto
AVVISO DI ACCERTAMENTO. OPPOSIZIONE DEL GIUDICATO ESTERNO. REQUISITI.

Avviso di accertamento. Opposizione del giudicato esterno. Ai fini dell’opponibilità della sentenza favorevole ottenuta da altro condebitore solidale viene richiesto il passaggio in giudicato della citata sentenza e che il […]

Leggi tutto
DISCONOSCIMENTO DELLA FIRMA NEL PROCESSO TRIBUTARIO

La Cassazione cassava la sentenza impugnata, in relazione al disconoscimento della firma nel processo tributario, e chiariva che:
– in presenza del disconoscimento tempestivo della firma il giudice ha l’OBBLIGO di accertare l’autenticità delle sottoscrizioni, altrimenti i relativi documenti non sono utilizzabili ai fini della decisione.
– il termine (perentorio) al fine del disconoscimento, in forza della struttura del giudizio tributario, è quello della proposizione del ricorso con cui è impugnato l’atto impositivo fondato sulla scrittura privata.

Leggi tutto
ACCERTAMENTI FISCALI – LE GARANZIE PREVISTE PER IL CONTRIBUENTE – APPLICABILI SEMPRE

ACCERTAMENTI FISCALI – LE GARANZIE PREVISTE DALLO STATUTO DEL CONTRIBUENTE HANNO PORTATA GENERALE – DEVONO ESSERE APPLICATE ANCHE IN CASO DI ACCERTAMENTI EFFETTUATI DAGLI ENTI LOCALI O SOCIETA’ DI ACCERTAMENTO […]

Leggi tutto
AVVISO DI ACCERTAMENTO SOTTOSCRITTO DA UN FUNZIONARIO (E NON DA UN DIRIGENTE) – NULLO (SE…)

Sentenza n. 1411/13/2017 del 30.3.2017 della Commissione Tributaria Regionale della Lombardia Avviso di accertamento sottoscritto da un funzionario (e non da dirigente): la CTR della Lombardia, con la recente ed […]

Leggi tutto
ACCERTAMENTO PER DIVIDENDI OCCULTATI

Accertamento per dividendi occultati – Il regime fiscale della occulta distribuzione dei dividendi ai soci – Legittimità delle sanzioni improprie Una volta che l’Amministrazione finanziaria abbia contestato la distribuzione occulta […]

Leggi tutto
CALCOLO IVA IN AGGIUNTA A SEGUITO DI ACCERTAMENTO

Calcolo IVA in aggiunta a seguito di accertamento fiscale: Sentenza n. 6951 del 17/03/2017 della Suprema Corte di Cassazione – Sez. 5° civile – Presidente Bruschetta – Relatore Perrino ed altre considerazioni […]

Leggi tutto